Chirurgia Orale

La chirurgia orale (che possiamo suddividere in estrattiva o ricostruttiva) è rivolta a chi non ha più possibilità di recuperare i propri denti o necessita l’estrazione di quelli presenti o deve riparare i danni ai tessuti duri e molli di sostegno dei denti.

 

Le ragioni che portato alla chirurgia possono essere diverse:

 

  • malattie parodontali;
  • bonifiche pre protesiche;
  • fratture verticali dei denti;
  • denti del giudizio mal posizionati e parzialmente o totalmente inclusi nell’osso;
  • recessioni gengivali da scorrette manovre di igiene;
  • malposizionamento dei denti presenti.

 

 L’errata posizione di alcuni denti, infatti, può creare problemi ai denti attigui. È questo il caso dei canini inclusi o dei denti del giudizio mal posizionati, generalmente risolvibile con l’estrazione. 

 

Una delle situazioni comuni in cui dobbiamo ricorrere alla chirurgia sono i casi di protesi su impianto, il metodo migliore per restituire sorriso e benessere a chi ha subito per trauma o carie l’estrazione di uno o più denti. 

Anche i danni causati da uno spazzolamento traumatico di denti e gengive o la malattia parodontale sono risolvibili attraverso la chirurgia orale.

Prenota la tua visita online in pochi minuti

Cerchi la soluzione ad un tuo problema o semplicemente informazioni?

Contattaci

Trascurare la cura dei denti mette a rischio di infiammazioni e infezioni e, una mancata attenzione ai difetti ossei causati da malattia parodontale aumenta il rischio di perdita dei denti per  questo si ricorre alla chirurgia endodontica o parodontale.

 

Anche le mancate correzioni  delle recessioni gengivale, nella maggior parte dei casi comportano un progressivo peggioramento e possibili abrasioni dei tessuti dentali duri, difficoltà ad eseguire correttamente l’igiene orale e inestetismi che peggiorano visibilmente la bellezza del sorriso anche alla cosiddetta distanza sociale per questo si ricorre alla chirurgia plastica delle gengive.

 

Inoltre, il lasciar passare molto tempo, ad esempio anni, dalla perdita di un dente senza pensare all’impianto per sostituirlo porta ad una inevitabile atrofia dell’osso. Ma poiché per un buon vivere è importante ripristinare gli equilibri della bocca, interveniamo sull’edentulia di vecchia data mediante chirurgia orale ossea ricostruttiva, ovvero una serie di trattamenti in grado di rigenerare l’osso permettendo, poi, al paziente di sottoporsi all’intervento di implantologia che solo in alcuni casi molto ben selezionati può essere a carico immediato. 

Anche nel caso in cui l’osso naturale sia particolarmente consumato o assottigliato, ci adoperiamo per aumentarne lo spessore e la densità per poter inserire l’impianto. 

Supportati dai migliori macchinari in campo diagnostico e terapeutico eseguiamo anche la ricostruzione ossea attraverso:

  • ricostruzione di cresta ossea con osso autologo;
  • rigenerazione ossea con biomateriale e membrana riassorbibile;
  • Sinus Lift o grande rialzo del seno mascellare;
  • split crest.

Cerchiamo di ricorrere alla chirurgia con ponderatezza e valutando tutte le vie alternative, ma siamo consapevoli del fatto che, in presenza di alcune problematiche , è l’unica via percorribile con la certezza di portare il nostro paziente in una migliore situazione masticatoria, estetica e di benessere globale.

 

In funzione della problematica, il trattamento può essere più o meno lungo, sempre preceduto da indagini diagnostiche tramite TAC tradizionale o Cone Beam, accompagnata da eventuale panoramica ed endorali.

CONTATTI

Richiedi appuntamento

Compilando il form verrai contattato in pochi minuti dal nostro servizio pazienti.

Oppure chiamaci al numero 011 4335450

    +39.011.433.5450