La carta dei diritti e dei doveri: alcune premesse importanti

  1. Tutelare la salute del paziente significa per il dentista collaborare con lui per offrirgli il meglio.
  2. Il dentista non vende una prestazione al suo paziente, ma si prende cura della sua bocca.
  3. Curare significa anche ascoltare i bisogni del paziente per dare gli opportuni consigli terapeutici.
  4. Il costo è un elemento di rilievo, ma la cura non può qualificarsi solo in termini di costi.
  5. Esistono spesso diverse opzioni terapeutiche valide cui corrispondono diversi gradi di complessità esecutiva e di costo.
  6. Una terapia corretta necessita di tempi adeguati sotto i quali non è possibile garantire la qualità; necessita altresì di condizioni base di cura della bocca senza le quali il dentista è impossibilitato ad eseguire prestazioni di qualità.
  7. L’informazione corretta è la premessa di ogni terapia: il paziente deve conoscere i costi, i possibili rischi, i limiti e i benefici del piano di cure scelto.
  8. È importante che il paziente comprenda la differenza trfornitura di servizio e cura: questa comporta al paziente anche dei doveri, come la diligente collaborazione al percorso terapeutico.

Correlati

Ortodonzia nei bambini: a che età bisogna mettere l’apparecchio?

Come dice il famoso detto: “Bambini piccoli problemi piccoli, bambini grandi problemi grandi”.   In effetti, risolvere fin da subito evidenti criticità in età infantile – […]

Leggi di più

Cosa mangiare dopo l’impianto dentale: la dieta post-intervento

Anche se molto comune e praticato, l’impianto dentale è un’intervento chirurgico a tutti gli effetti: per questo bisogna sempre prestare la massima attenzione nella fase di […]

Leggi di più

011 433 54 50